Via dei Mille, 1 80121 Napoli (NA) Italy / Via Bergamo, 6 20135 Milano (MI) Italy

AI Labs: nuove tecnologie e robots conquistano i piccoli giurati delle sezioni Elements

Duecento bambini raccolti nello space Giffoni Innovation Hub, all’interno del Giffoni Village, in una piccola marea verde e blu delle magliette dei giurati più piccoli delle sezioni Elements. Come ipnotizzati dalle meraviglie che la tecnologia può fornire, ansiosi di saperne ogni minuto di più in un vortice di desideri verso un mondo nuovo, dove imparare a muovere i primi passi, tra robot, giochi di logica e principi di Intelligenza Artificiale, semplicemente giocando.

Un momento degli AI Labs al Giffoni VIllage

Gli Ai Labs che hanno animato il Village dal 20 al 21 luglio nascono dall’esperienza e dalla creatività di Stefania Druga, research assistant al MIT Media Lab dell’istituto tecnologico del Massachussets, a Boston. La Druga è tra le massime esperte al mondo di intelligenza artificiale applicata all’infanzia e fondatrice dell’organizzazione HacKIDemia, mobile lab presente in ben 40 Paesi, che punta al coinvolgimento della collettività per la risoluzione di specifici problemi comuni, come l’accesso alle fonti energetiche, l’acqua pulita, sana alimentazione e un corretto sistema d’informazione e di apprendimento. Non solo: la Druga è alla guida di ulteriori ambiziosi progetti, come Afrimakers (una community per l’incubazione d’idee innovative presente in 10 Paesi africani) e MakerCamp (global camps per apprendere come costruire e far partire degli spazi creativi).

 

Per la prima volta al Giffoni Film Festival ho portato i miei workshop sull’intelligenza artificiale rivolti ai bambini, sono entusiasta di essere qui – ha affermato la Druga, circondata dai giurati attirati da schermi, dispositivi e robot dalle forme e funzioni differenti – Sono stata davvero sorpresa nel notare che i bambini qui in Italia appaiono impazienti e curiosi di saperne di più e di imparare tutte le nozioni di base, anche se ho notato che non conoscono abbastanza l’intelligenza artificiale. Hanno ugualmente avuto tante buone idee ma quello che mi ha molto sorpresa è stata quella di usare i robot e l’intelligenza artificiale per aiutare le persone in modo molto altruistico e solidale, una esperienza che mi ha molto ispirato“.

Uno dei giochi con cui si sono cimentati i bambini

Incoraggiare i bambini a diventare inventori di tecnologie, senza relegarli solo al ruolo di consumatori o fruitori, è uno dei principi fondamentali della missione di Stefania Druga, cruciale come la formazione degli adulti, ai quali fornisce strumenti e conoscenze per organizzare e realizzare laboratori di insegnamento di programmazione di intelligenza artificiale con robot, agents e smart toys a bimbi di età compresa tra i 7 e i 12 anni. Formazione che la Druga ha curato anche a Giffoni attraverso i workshop, tenutisi il 18 e 19 luglio all’Antica Ramiera, a cui hanno partecipato studenti universitari, laureandi e Phd.

Leave a comment